H.A.C.C.P a bordo delle unità da diporto commerciali

 

Dal 1° gennaio 2010 anche le unità da diporto "commerciali" ovvero quelle a noleggio e locazione devono adempiere al Regolamento n. 852/2004/CE del Parlamento europeo e del Consiglio sull'igiene dei prodotti alimentari.

Tale regolamento impone a tutti coloro che effettuano una qualsiasi attività di produzione, trasformazione, commercializzazione e distribuzione di alimenti di implementare un sistema che sia in grado di individuare, prevenire e controllare i pericoli che potrebbero compromettere la sicurezza dei cibi e di chi poi ne fa uso.

Tale sistema è chiamato H.A.C.C.P. e viene impiegato, ad eccezione della produzione primaria, in qualunque tipologia di attività alimentare.

Devono adempiere a tale obbligo le seguenti categorie:

  • le navi adibite esclusivamente al noleggio per finalità turistiche
  • le unità da diporto adibite al noleggio
  • le unità da diporto concesse in locazione che offrono il servizio di boat & breakfast o di ristorazione galleggiante, quando si verifica la somministrazione del breakfast, quando i pasti vengano preparati a bordo da parte di personale dipendente di società di catering sterne o da Skipper, Capo-barca, o Hostess pagati da associazioni sportive dilettantistiche

Restano escluse da tale obbligo:

  • le unità dove la cucina viene utilizzata solo dai proprietari, o dalla sua famiglia, con ospiti saltuari.
  • le suddette unità da diporto sulle quali si usufruisca, anche saltuariamente, dei servizi di cucina (preparazione e somministrazione) e/o bar dovranno quindi presentare domanda tramite SCIA sanitaria (segnalazione certificata inizio attività) presso l'USMAF di competenza ossia quella dove sosta abitualmente l'unità.

Quesito posto al Ministero Infrastrutture e Trasporti / Rinnovo certificati di competenza / Requisito di navigazione su unità inferiori a 80 g.t. adibite al noleggio.

 

scarica l'articolo

 Leggi il documento qui

Grazie alla convenzione AMADI-IMAT corsi scontati fino al 30%

 

17-12-2018

L'Associazione ha stipulato una convenzione con l'ente di formazione IMAT per quanto riguarda sia i corsi di addestramento completi che i refresher; gli sconti a noi riconosciuti per lo svolgimento dei corsi vanno dal 20% al 30%.

Requisito fondamentale per aver diritto allo sconto è essere in regola con il pagamento della quota associativa corrente.

 

Per ulteriori informazioni rivolgersi alla segreteria Amadicampania

Emsa risponde al quesito sui corsi direttivi

 

Scarica il documento qui